I vincitori del Premio Radici

I vincitori del Premio Radici

Il teatro della tradizione a Dueville fa rima con Radici: da vent’anni la rassegna porta in scena sul palco del Busnelli i più interessanti lavori di teatro popolare del territorio.

Dedalofurioso e la compagnia La Calandra quest’anno hanno deciso di festeggiare proponendo una nuova opportunità alle compagnie che partecipano: sabato 13 aprile, sono stati decretati dal pubblico degli abbonati i premi destinati ai migliori lavori teatrali in concorso.

Ecco i vincitori:

🔶Premio Migliori Costumi e Trucco: Compagnia Tremilioni Compagnia Teatrale di Conegliano con “L’Avaro” di Molière

🔷 Premio Miglior Scenografia: Compagnia La Trappola di Vicenza compagnia teatrale di Vicenza con “Le Mirabolanti Fortune di Arlecchino”

🔶 Premio Miglior Attrice: Francesca Albi de “La Moscheta” per aver interpretato Maria in “Ben Hur”

🔷 Premio Miglior Attore: Federico Boaria de “La Trappola” per aver interpretato Arlecchino in “Le Mirabolanti Fortune di Arlecchino”

🔶 Premio Menzione Speciale: Compagnia Stivalaccio Teatro con “Don Chisciotte” (fuori concorso)

🔷 Premio Miglior Spettacolo: Compagnia teatrale La Moscheta di Colognola ai Colli con “Ben Hur” di Gianni Clementi

Categorie di premiazione: miglior spettacolo | miglior attore | miglior attrice | miglior scenografia | migliori costumi, trucco e parrucco

La giuria è formata dagli abbonati alla rassegna Radici stagione 2018 2019, ha espresso un solo voto per categoria, con un punteggio da 1 a 5 tramite una scheda consegnata prima di ciascun spettacolo e resa alla fine della serata.
E’ stato applicato il criterio della media ponderata.
Erano fuori concorso la prima serata del 6 ottobre e lo spettacolo della sera della premiazione.