L’ufficiale e la spia

Caricamento Eventi

Cinema Teatro Busnelli – via Dante 30 – Dueville (VI)

Rassegna Cineforum 2019-2020 | Prima parte

mercoledì 18 dicembre ore 21

giovedì 19 dicembre ore 15.30 e 20.30

L’UFFICIALE E LA SPIA

Regia di Roman Polanski, storico, USA, 2019, 126′

Biglietti: intero 5€ | ridotto 4€ | giovedì pomeriggio biglietto unico 3€ per tutti

Abbonamenti: intero 45€ | ridotto 35€ | 10 film a scelta 10€

Trama

L’Ufficiale e la Spia, il film diretto da Roman Polanski, riporta sul grande schermo la vicenda del Capitano Alfred Dreyfus (Louis Garrel), un giovane soldato francese di origine ebrea accusato ingiustamente di essere una spia al servizio dei tedeschi.
Nel gennaio del 1895, nel cortile dell’École Militaire di Parigi, Georges Picquart (Jean Dujardin), un ufficiale dell’esercito francese, assiste alla pubblica condanna e all’umiliante degradazione imposta ad Alfred Dreyfus, capitano ebreo, accusato di essere stato un informatore dei nemici tedeschi.
La corte marziale condanna il traditore Dreyfus all’esilio sull’isola del Diavolo, nella Guyana francese, un atollo sperduto dove Dreyfus prova angoscia e solitudine scrivendo lettere addolorate alla moglie lontana. Il caso sembra archiviato.
Dopo l’arresto di Alfred Dreyfus, Georges Picquart, diventuto capo dell’unità di controspionaggio militare, si rende conto che le informazioni segrete continuano ad arrivare ancora ai tedeschi, la spia potrebbe non essere il giovane capitano francese, accusato quindi ingiustamente. Il colonnello Picquart inizia così le indagini che porterà avanti per un lunghissimo periodo con l’intento di scoprire la verità, mettendo in discussione la sua stessa figura, combattendo contro un’intera nazione.
L’affare Dreyfus è uno dei più clamorosi errori giudiziari della storia, avvenuto in Francia tra il 1894 e il 1906 che sconvolse l’intera opinione pubblica francese, da una parte c’era chi lo riteneva colpevole, dall’altra chi ne sosteneva l’innocenza. Tra questi si schierò Émile Zola, che scrisse un articolo con lo scopo di denunciare il clima di antisemitismo dominante nella Terza Repubblica francese. Il titolo di quella lettera aperta era J’accuse.

Questo nuovo film di un maestro del cinema come Roman Polanski racconta la vera storia di un evento che sconvolse la Francia della Belle Epoque, al volgere del XIX secolo, quando nel 1894 un capitano dell’esercito francese, l’ebreo alsaziano Alfred Dreyfus, fu ingiustamente accusato di tradimento e di atti di spionaggio a favore della grande nemica della Francia, la Germania, e condannato.
Dreyfus, però, era innocente, vittima di una coincidenza di fattori che spaziavano da un antisemitismo dilagante, dalla tensione tra i due paesi europei all’indomani della Guerra franco-prussiana e della perdita dell’Alsazia. Solo che per dimostrare la sua innocenza ci vollero anni e anni, e la polemica che imperversava tra dreyfusard e antidreyfusard (ovvero tra i sostenitori, rispettivamente, dell’innocenza e della colpevolezza dell’uomo) ebbe notevolissime conseguenze sulla politica, la società, e la mentalità stessa della Francia dell’epoca e degli anni che seguirono.

Scheda del film

Data di uscita:21 novembre 2019

Genere:Drammatico, Thriller, Biografico

Anno:2019

Regia:Roman Polanski

Attori:Jean DujardinLouis GarrelEmmanuelle SeignerMathieu AmalricMelvil PoupaudDamien BonnardDenis PodalydèsVincent GrassGrégory GadeboisWladimir YordanoffDidier Sandre

Paese:Francia

Durata:126 min

Distribuzione:01 Distribution

Sceneggiatura:Robert HarrisRoman Polanski

Fotografia:Pawel Edelman

Musiche:Alexandre Desplat

Produzione:Canal+, Eliseo Cinema, France 2 (FR2)

Trailer

Dicembre 18 2019

Details

Date: 18 Dicembre
Time: 21:00
Cost: 4€ - 5€
Categorie Evento: ,

Venue

Cinema Teatro Busnelli

via Dante 30 Dueville, Vicenza 36031 Italia

+ Google Maps

Phone:

0444 040716

Visit Venue Website

Organizzatore

Dedalofurioso
Phone: 3457079215
Email: